Bando

Premio alle promesse giovanili "Osvaldo Moltedo"

Bando di concorso

RAZIONALE

Il presente concorso è dedicato alla memoria del Dott. Osvaldo Moltedo, farmacista che fin da giovane ha dedicato il Suo impegno nell'associazionismo, con una spiccata attitudine al confronto e con l'obiettivo costate della crescita professionale, in ciò sempre sostenuto da grande senso di umanità che Lo rendeva Persona di riferimento per tutti. Iniziato il Suo percorso come fondatore e Presidente dell'Agifar di Roma per poi ricoprire la carica di Presidente della Fenagifar, ha raggiunto i vertici di Federfarma, divenendo Presidente di Federfarma Lazio e Segretario generale di Federfarma nazionale. Il Suo amore per la Farmacia, la Sua vocazione all'ascolto e l'attenzione per i giovani, sono le caratteristiche che hanno contribuito a renderLo un indimenticabile protagonista della Categoria.

ARTICOLO 1

PROGETTI AMMISSIBILI E FINALITA'

Il Comitato Scientifico di FarmacistaPiù 2019 - nel contesto del VI congresso dei farmacisti italiani- indice il "Premio alle promesse giovanili", al fine di riconoscere il valore dell'impegno dei giovani farmacisti, con particolare riferimento a ogni iniziativa di supporto dell'attività professionale in farmacia ovvero a progetti che si siano particolarmente distinti per gli obiettivi di evoluzione del ruolo del Farmacista in Farmacia.

ARTICOLO 2

CHI PUO' PRESENTARE LA DOMANDA

Sono ammessi a partecipare al concorso tutti i Farmacisti iscritti all'Ordine professionale, in forma singola ovvero organizzati in gruppi o operanti in Associazioni; in ogni caso, l'età massima dei partecipanti, al momento dell'iscrizione, è di 42 anni.

ARTICOLO 3

MODALITA' E TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Il candidato dovrà presentare la domanda di partecipazione al Concorso corredata da:

  1. Generalità del candidato con relativo curriculum professionale
  2. Presentazione del progetto realizzato che ne descriva le caratteristiche di utilità a supporto dell'attività della farmacia e/o di evoluzione concreta del ruolo della farmacia nel Sistema Sanitario, evidenziandone i vantaggi eventualmente già conseguiti e la replicabilità (massimo 4.000 battute, spazi inclusi, carattere Arial, corpo 11, interlinea 1).

La domanda e la correlata documentazione dovranno essere caricate attraverso l'upload sull'area del sito FarmacistaPiù (www.farmacistapiu.it).

In alternativa, potranno essere inviate via mail alla Segreteria Organizzativa del Premio, all'attenzione della dott.ssa Francesca Leggio c/o Edra S.p.A. via Spadolini 7, 20141 Milano, tel. 02 881.84.417, mail: f.leggio@lswr.it, specificando nell'oggetto della mail candidatura "Premio Moltedo 2019" - NOME e COGNOME.

Le domande dovranno pervenire tassativamente entro e non oltre il giorno 16 settembre 2019.

ARTICOLO 4

I PREMI

Ai primi tre classificati saranno conferiti menzioni speciale e targhe celebrative. I nomi dei vincitori e la descrizione dei relativi progetti saranno pubblicati sul sito istituzionale di Fofi, Federfarma, Utifar e Fondazione Cannavò e sulle principali testate di settore.

ARTICOLO 5

PARAMETRI DI VALUTAZIONE

Tra tutte le esperienze pervenute saranno premiate, ad insindacabile giudizio del Comitato Scientifico, le tre più meritevoli in termini di:

· Impatto sulla professione del Farmacista in Farmacia

· Incentivazione alla crescita delle competenze professionali

· Sviluppo del ruolo professionale

· Attuabilità del progetto e conseguimento degli obiettivi

· Replicabilità del modello

ARTICOLO 6

COMUNICAZIONE DELL'ESITO E ASSEGNAZIONE DEL PREMIO

Ai vincitori sarà data comunicazione ufficiale con trasmissione per posta elettronica entro il 30 settembre 2019.
La proclamazione ufficiale dei vincitori con la consegna dei relativi premi si terrà a Milano in occasione della manifestazione FarmacistaPiù (4-5 Ottobre 2019).
Il premio dovrà esser ritirato personalmente da ciascun vincitore o, in caso di assenza giustificata, da persona delegata. Il mancato ritiro personale del premio, se non dovuto a cause eccezionali, comporta la perdita del premio stesso. I lavori premiati potranno essere utilizzati dalla Fondazione Francesco Cannavò per finalità istituzionali.