REGOLAMENTO

PREMIO ALLO STUDIO "GIACOMO LEOPARDI"

Il Comitato Scientifico ha deciso di intitolare il Premio allo Studio nell'ambito di FarmacistaPiù a Giacomo Leopardi, figura carismatica che ha saputo rappresentare con autorevolezza e competenza la Farmacia Italiana.

A lui si deve il lancio dell'idea di una Federazione di giovani farmacisti, il suo costante guardare con attenzione e costanza alle future generazioni ha rappresentato, rappresenta e rappresenterà il punto nodale del suo impegno politico all'interno della categoria e nella società.

Presidente Fofi per 24 anni, ex presidente di Federfarma e presidente di Fondazione Cannavò, così si esprimeva a proposito del futuro per i giovani farmacisti.

"Bisogna essere onesti: nonostante gli sforzi, la disoccupazione non sarà mai azzerabile. Non lo sarà per via del grande numero di laureati ogni anno e non lo sarà perché in certe attività il lavoro delle persone è stato sostituito dalle tecnologie. Però qualche cosa si può fare. Lo stanno facendo la Fofi e la Fondazione Cannavò attraverso il progetto Farma Lavoro dedicato alla ricerca di domande di lavoro e dunque all'inserimento dei farmacisti nel mercato del lavoro, ma lo sforzo più grande deve arrivare dai farmacisti stessi, che devono implementare le loro conoscenze, il loro sapere, le loro capacità e anche la loro creatività. I farmacisti stessi che devono smettere di inseguire il sogno della farmacia, che ormai è destinato a realizzarsi solo per una piccola parte di loro, e comprendere che, soprattutto con la ripresa economica, le maggiori opportunità arriveranno dal mondo dell'industria. Ma l'industria vuole "i migliori". I farmacisti, quindi, non devono accontentarsi della laurea, ma continuare a formarsi e ad apprendere per essere loro "i migliori". Per questi ragazzi io credo che lo spazio ci sarà e che ad attenderli ci sia il successo e tanto orgoglio professionale."

1. Obiettivo del premio

Il Premio "FarmacistaPiù'" per la migliore tesi di Laurea in Farmacia e CTF si propone di valorizzare tesi di laurea dai contenuti innovativi in tre ambiti:

  • FARMACI BIOLOGICI TRA INNOVAZIONE E SOSTENIBILITÀ
  • PHARMACEUTICAL CARE: l'aderenza terapeutica per l'efficientamento delle terapie e il governo della spesa
  • L'ANTIBIOTICO RESISTENZA: best practices per la prevenzione, la sorveglianza e piani di monitoraggio e controllo

2. Ammissione al premio

Al concorso possono partecipare tutti i laureati del Corso di Laurea in Farmacia e Chimica e Tecnologie Farmaceutiche di tutte le Università italiane che hanno discusso la Tesi e conseguito la Laurea nel periodo compreso tra 1 gennaio - 31 dicembre 2016, con votazione non inferiore a 100/110.

3. Modalità di partecipazione

Per accedere al concorso è necessario compilare in tutte le sue parti l'apposito form al seguente link:
http://www.farmacistapiu.it/cont/partecipa-al-concorso/11/partecipa-concorso.asp

Nel form sono richieste:

  • Generalità del candidato
  • Titolo della tesi, data di discussione, relatore, Università, Facoltà
  • Categoria di appartenenza della tesi (una a scelta tra le tre categorie in concorso)
  • Breve abstract della tesi ( massimo 4.000 battute, spazi inclusi)
  • Punteggio conseguito all'esame di Laurea
  • Certificato di Laurea in carta semplice o in alternativa autocertificazione

5. Premio

Saranno premiate, tra tutte le tesi pervenute, le migliori tre, ad insindacabile giudizio della giuria. Il premio, in denaro, sarà pari a € 3.000,00 (tremila euro) per ciascuna delle tesi giudicate meritevoli.
Inoltre, alcune aziende farmaceutiche hanno manifestato la disponibilità a valutare la possibilità di svolgimento di stage formativi per autori di lavori scientifici sulla Pharmaceutical Care degni di menzione.

3. Giuria

Il comitato scientifico valuterà gli elaborati pervenuti sulla base dei seguenti criteri: 1) Rilevanza Scientifica del lavoro di ricerca ed eventuali pubblicazioni; 2)Innovatività dei risultati ottenuti; 3)Chiarezza espositiva

5. Consegna del Premio

Ai vincitori sarà data comunicazione ufficiale, telefonicamente e via e-mail, entro il 5 marzo 2017. La proclamazione ufficiale dei vincitori con la consegna dei relativi premi si terrà, in occasione di FarmacistaPiù, a Milano (MiCo 17-19 marzo 2017). Il premio dovrà essere ritirato personalmente da ciascun vincitore o, in caso di assenza giustificata, da persona delegata. Il mancato ritiro personale del premio, se non dovuto a cause eccezionali, comporta la perdita stessa del premio. Nel caso di mancato ritiro o qualora il Comitato Scientifico ritenesse di non assegnare tutti i premi, l'importo residuo relativo sarà utilizzato per i premi dell'anno successivo. I lavori premiati potranno essere utilizzati dalla Fondazione Cannavò per finalità Istituzionali.